Ricerca di perdite occulte di acqua utilizzando il gas tracciante

Cos’è il gas tracciante?

Si tratta di una miscela di gas contenente anche idrogeno, quest’ultimo diventa tracciante nel rilevamento di perdite occulte. Si tratta di una tecnica recente che consente di risolvere problematiche che sembravano irrisolvibili fino a poco tempo fa.

Perché l’idrogeno?
Per moltissimi motivi, i principale è perché è il più leggero tra tutti i gas e quindi va rapidamente verso l’alto. Inoltre perché esce da qualunque perdita e passa attraverso qualsiasi superficie in poco tempo e lo fa molto bene.

La ricerca di perdite di acqua con gas tracciante si può effettuare su moltissimi materiali:

  • mazzetti
    pavimenti piastrellati
    asfalto
    ghiaccio
    cemento
ricerca perdite acqua con gas tracciante

P.M.P. opera in questo modo dopo anni di esperienza:

  • 1) Svuotiamo la tubazione che sia gas o acqua
    2) La riempiamo di gas tracciante e rileviamo anche la minima fuoriuscita di gas idrogeno in superficie.
    3) La perdita viene individuata.

Questa tecnica è molto utile anche quando le perdite si trovano in un bagno di una camera d’albergo, oppure nei centri storici, luoghi dove rompere per effettuare una ricerca di una perdita non è così semplice per via dei vincoli che ci possono essere, problemi strutturali o particolari materiali di pregio elevato.

Senza rompere pavimenti, piastrelle (spesso soltanto 1 piastrella viene semplicemente tolta) o qualsiasi altro materiale, troviamo il punto esatto della perdita.

 

ricerca perdite acqua con gas tracciante